Werkeingaben >

COVID19: IPOTESI PER L’ULTIMA SPIAGGIA, DOVE L’ARTE HA IL DONO DELL’UBIQUITÀ.

Aprile-maggio-giugno 2020. (lavori in corso d'esecuzione)
In un’epoca che sta cercando la sua stima, dove la globalizzazione crea spaccature quasi irreversibili e la Terra-Madre sta perdendo la sua identità, Covid19 rientra nel decalogo dei disastri planetari.
Mi autorizzo a pensare che l’arte può rendere attenti gli esseri umani a capire la folle corsa palindroma in cui siamo costretti a muoverci.
Indago “selvaggiamente” sugli usi e costumi di una società in degrado, esploro motivi culturali e ideali, scruto lo stato febbrile dell’opulenza e dell’avidità messe in causa. Rendo le immagini e i testi complici per esprimere dubbi e paradossi di una società allo stremo. Non mi avvilisco e “gioco” con le immagini che si alimentano con le contraddizioni dello scontro tra il buon senso e la politica, tra l’economia e la salute. Covid19: ipotesi per l’ultima spiaggia, dove l’arte ha il dono dell’ubiquità, fa parte del teatro diffuso sull’arco della vita.

2020
Nando Snozzi


Zum Vergrössern klicken
1987 - Dopo Tchernobyl, ed. Museo Cantonale d’arte Lugano.
2001 - I misfatti dell’anima, le origini del dubbio, la musica del caso,
ed. Kunstmuseum Olten.
2001 - Diari D’Aria, ed. Ancienne fabrique de chaux de Saint-Ursanne/JU
2009 – Ipotesi per un delirio, Museo Villa dei Cedri, Bellinzona.
2011 – Le favole stravolte dell’io narrante, ed. Galerie la Ferme de la Chapelle,
Grande-Lancy/GE
2012 – L’edicola dell’arte, Atelier Attila, Bellinzona
2015 – Visidivisi, Pinacoteca Casa Rusca Locarno
2018 – Ipotesi per un’utopia, ed. Salvioni, Bellinzona

"La nuova NormoFollia" C’era una volta perciò deve pur esserci ancora qualcosa di buono nell’essere umano! Prima del giorno dopo, dove beve il profumo della morte qualcuno sorride ancora. Sulla Terra Madre e oltre ogni limite, dove si vedono donne, uomini e animali, natura rigogliosa e natura depredata, la giostra è aperta. La guerra dei poveri si contrappone agli stratagemmi dei potenti predatori. Insaziabile la coscienza mi genera visioni tra arte e vita e... la storia continua...

Kunstwerk(e)

COVID19: IPOTESI PER L’ULTIMA SPIAGGIA, DOVE L’ARTE HA IL DONO DELL’UBIQUITÀ. (2020)
Nando Snozzi
Malerei
legno di pioppo e carte varie
tecnica mista (pastelli ad acqua e grafite), olio su tela, pastelli ad olio
4 quadri 100x100 cm su legno / una striscie di carta fotosintetica metri 25 x 0.20 / 50 disegni su carta 21x30 cm / 1 disegno su carta 100x100cm. / 1 olio su tela 300x300cm.

Zum Vergrössern klicken

© 2020 Visarte Schweiz und die zukunft kuratieren | AGB | corona-call@visarte.ch